Riassunto

OBIETTIVI: valutare la riproducibilità dell’esposizione a fattori ergonomici per gli arti superiori, rilevata attraverso un questionario basato su una diffusa checklist per la valutazione del rischio ergonomico (OCRA) in un campione di assemblatori meccanici di un’industria automobilistica.
DISEGNO
: studio trasversale; la riproducibilità è stata valutata come concordanza tra operatori di un indice di rischio ergonomico per gli arti superiori, stimata per mezzo del coefficiente di correlazione intraclasse (ICC).
SETTING E PARTECIPANTI: 58 lavoratori addetti al montaggio meccanico, operanti su 29 aree di lavoro gemelle, caratterizzate da uguali postazioni di lavoro e compiti lavorativi.
PRINCIPALI MISURE DI OUTCOME: indice composito di rischio ergonomico per gli arti superiori.
RISULTATI: la concordanza dell’indice di rischio ergonomico è risultata elevata nell’insieme del campione (ICC: 0,81) e più alta per le postazioni gemelle costituite da due lavoratori dello stesso genere (ICC: 0,96), rispetto a quelle con due lavoratori di genere opposto (ICC: 0,66).
CONCLUSIONE: questi risultati indicano che un questionario in grado di rilevare in maniera dettagliata l’esposizione ai principali fattori ergonomici per gli arti superiori, come quello basato sulla checklist OCRA utilizzata in questo studio, permette di ottenere un indice di rischio ergonomico dotato di elevata riproducibilità. Nel caso che la sua validità rispetto alla corrispondente checklist osservazionale risulti elevata in studi futuri, questo questionario potrà costituire uno strumento utile per una stima preliminare dell’esposizione dei lavoratori a rischi ergonomici per gli arti superiori.

 Parole chiave: arti superiori, concordanza tra osservatori, ergonomia, lavoro, riproducibilità

Abstract

OBJECTIVES: to assess reproducibility of self-reported exposure to ergonomic hazards for the upper limbs, measured through a questionnaire based on a diffused checklist for the assessment of ergonomic risk (OCRA) in a sample of mechanical assemblers of an automotive industry.
DESIGN: cross-sectional study; reproducibility was assessed as interrater agreement of a composite index of ergonomic risk, estimated through the intraclass correlation coefficient (ICC).
SETTING AND PARTICIPANTS: 58 mechanical assemblers, working in 29 twin areas, characterised by same work stations and tasks.
MAIN OUTCOME MEASURES: composite index of ergonomic risk for the upper limbs.
RESULTS: reproducibility of the ergonomic index was high in the overall sample (ICC: 0.81) and it was higher for the twin areas employing same-gender workers (ICC: 0.96), compared to those with workers of the opposite gender (ICC: 0.66). CONCLUSIONresults indicate that a questionnaire measuring with a great detail the exposure to the main ergonomic risk factors : these for the upper limbs, as the one based on the OCRA checklist used for this study, would allow to obtain a highly reproducible ergonomic index. If its validity against the corresponding observational checklist will be found elevated by future studies, this questionnaire may represent a useful tool for a preliminary assessment of workers’ exposure to ergonomic hazards for the upper limbs.

 Keywords: upper limbs, inter-rater agreement, ergonomics, workplace, reproducibility

 28/02/2016      Visite