Abstract

Objective: to study mortality risk in a cohort of cannabis comsumers.

Design: longitudinal study on a cohort of 2,511 subjects reported to the Drug Addiction Control Force (DACF) for cannabis possession for personal use between 1990 and 2004 residents in the metropolitan area of Bologna.

Methods: to identify people already treated for drug dependence, the cohort was linked with the clinical archive of the public treatment centers for drug addiction (PTC) in the metropolitan area of Bologna and the results were separated into PTC clients (subjects in treatment at a PTC, all heroin users) and non-PTC clients (subjects not in treatment at a PTC, no knowledge regarding other illicit drugs being used besides cannabis).

Results: an excess of mortality was observed for all causes in the cohort compared to the general population, both among PTC clients (SMR 14.61 CI 95% 9.21-23.19) and non-clients (SMR 2.43 CI 95% 1.67-3.55). Among PTC clients the highest and most statistically significant SMRs were for overdose, suicide, and AIDS. Among non PTC clients there was an excess for traffic accidents and overdose.

Conclusions: the results of the study show an elevated risk of death for consumers of cannabis, a percentage of which probably also consumed other substances, and a very few which presented themselves for treatment at a public drug treatment center.

 Keywords: cannabis, car accidents, mortality, reported drug users, lifestyles

Riassunto

Obiettivo: studiare il rischio di decesso tra i soggetti segnalati dalle forze dell’ordine per consumo di cannabis.

Materiali e metodi: studio di coorte su 2.511 soggetti residenti nell’area metropolitana di Bologna segnalati per detenzione di cannabis per uso personale nel periodo compreso tra il 1990 e il 2004. Per identificare i soggetti con dipendenza, la coorte è stata incrociata con le cartelle sociosanitarie informatizzate degli utenti in carico ai SERT dell’area metropolitana di Bologna e i risultati sono stati distinti tra utenti SERT (soggetti in trattamento, tutti eroinomani) e non utenti SERT (soggetti che non sono stati in trattamento presso un SERT e di cui non si conosce l’uso di altre sostanze oltre alla cannabis).

Risultati: si osserva un eccesso di mortalità per tutte le cause della coorte rispetto alla popolazione generale sia tra gli utenti SERT (SMR 14,61 IC 95% 9,21-23,19) sia tra i non utenti (SMR 2,43 IC 95% 1,67-3,55). Tra gli utenti SERT, gli SMR più elevati e statisticamente significativi erano per overdose, suicidio e AIDS. Tra i non utenti si evidenzia un eccesso per incidenti stradali e per overdose.

Conclusioni: i risultati dello studio evidenziano un elevato rischio di decesso per i consumatori di cannabis, una quota dei quali era probabilmente consumatore di altre sostanze e solo un numero esiguo si è rivolto nel tempo al SERT.

 Parole chiave: cannabis, incidenti stradali, mortalità, soggetti segnalati per uso di droga, stili di vita

 10/06/2011   12/01/2021      Visite