Riassunto

L’11 marzo 2011 un sisma di magnitudo 9 e il conseguente tsunami hanno devastato una vasta area nella parte orientale dell’isola giapponese di Honshu, causando circa 20.000 morti. A distanza di 10 mesi sono ancora da chiarire la reale entità del disastro, le conseguenze sulla popolazione e sull’ambiente e i costi dell’accaduto.

 07/03/2012      Visite