Riassunto

L’editoriale pubblicato sullo scorso numero di Epidemiologia&Prevenzione firmato da Lorenzo Richiardi et al.1 fornisce un’interessante panoramica sul ruolo dell’inferenza causale in epidemiologia. Prendendo spunto dalle riflessioni in esso contenute, condivido qui alcuni pensieri sull’utilizzo dei metodi causali in epidemiologia ambientale, con particolare riferimento allo studio degli effetti dell’inquinamento atmosferico.

 11/08/2017      Visite