Epidemiologia&Prevenzione

Risultati della ricerca per autore

Opzioni di ricerca  Termini recenti
×
Opzioni di ricerca:
Scrivi prima il nome poi il cognome e prova anche con l'opzione 'Cerca frase esatta'
Cerca solo tra questi:
×

  1. elisabetta chellini


25 risultati per elisabetta chellini


The epidemiological surveillance of malignant mesothelioma in Italy (1993-2015): methods, findings, and research perspectives

La sorveglianza epidemiologica dei casi di mesotelioma maligno in Italia (1993-2015): metodi, risultati e prospettive di ricerca
Alessandro Marinaccio, Marisa Corfiati, Alessandra Binazzi, Davide Di Marzio, Michela Bonafede, Marina Verardo, Enrica Migliore, Valerio Gennaro, Carolina Mensi, Gert Schallenberg, Guido Mazzoleni, Ugo Fedeli, Corrado Negro, Antonio Romanelli, elisabetta chellini, Iolanda Grappasonni, Cristiana Pascucci, Gabriella Madeo, Elisa Romeo, Luana Trafficante, Francesco Carrozza, Italo Francesco Angelillo, Domenica Cavone, Gabriella Cauzillo, Federico Tallarigo, Rosario Tumino, Massimo Melis, ReNaM-AIRTUM Working Group

Inquinanti emessi da un impianto di incenerimento di rifiuti speciali nell’area di Arezzo: studio preliminare di monitoraggio biologico umano per identificare la possibile tipologia di esposizione residenziale

Pollutants from a plant which burns toxic waste in the Province of Arezzo (Tuscany Region, Central Italy): human biomonitoring pilot study to evaluate the possible type of environmental exposure
elisabetta chellini, Maria Cristina Fondelli, Maria Teresa Maurello, Gianfranco Sciarra, Maria Cristina Aprea, Giulia Carreras
Lettere - 21/11/2014

La tassazione del tabacco è uno strumento di salute pubblica

Silvano Gallus, Giuseppe Gorini, Lorenzo Spizzichino, Fabrizio Faggiano, Elias Allara, Giulia Carreras, elisabetta chellini, Stefania Salmaso, Alessandra Lugo, Valentina Minardi, Francesco Pistelli, Laura Carozzi, Paolo D'argenio
Sul numero di maggio-agosto 2014, Epidemiologia&Prevenzione ha pubblicato un contributo sull’aumento delle disuguaglianze nel fumo di sigarette, la cui prevalenza si sta riducendo tra i ceti più abbienti, mentre resta stazionaria tra i più svantaggiati. Questa osservazione era messa in relazione con il rapido aumento delle vendite di tabacchi trinciati che costano meno perché godono di un regime fiscale vantaggioso. Nel contributo si raccomandava la rimozione della…
Interventi - 18/12/2013

Anche i mozziconi di sigaretta hanno un impatto sull'ambiente e la salute: alcune considerazioni preliminari

Even cigarette butts can impact the environment and health: preliminary considerations
Gianrocco Martino, elisabetta chellini, Giuseppe Gorini
Quadro generale: i numeri e le sostanze del carico inquinante Il dibattito attorno al fumo di sigaretta dovrebbe costituire un elemento cardine all’interno della sanità pubblica: se è vero che in Italia, anche grazie alla Legge Sirchia, la prevalenza e l’iniziazione al fumo sono diminuite, è ancor più vero che negli ultimi 25 anni la popolazione adulta compresa fra i 30 e i 59 anni mostra una scarsa tendenza a smettere di fumare.1 Quello che moltissime per…

Sorveglianza epidemiologica dei mesoteliomi per la prevenzione dell’esposizione ad amianto anche in attività non tradizionalmente coinvolte

Epidemiologic surveillance of mesothelioma for the prevention of asbestos exposure also in non traditional settings
Alessandra Binazzi, Alberto Scarselli, Marisa Corfiati, Davide Di Marzio, Claudia Branchi, Marina Verardo, Dario Mirabelli, Valerio Gennaro, Carolina Mensi, Gert Schallenberg, Enzo Merler, Renata De Zotti, Antonio Romanelli, elisabetta chellini, Cristiana Pascucci, Daniela D'Alò, Francesco Forastiere, Luana Trafficante, Simona Menegozzo, Marina Musti, Gabriella Cauzillo, Attilio Leotta, Rosario Tumino, Massimo Melis, Alessandro Marinaccio, Gruppo di lavoro ReNaM

La mortalità nella popolazione straniera in Toscana

Mortality in immigrants in Tuscany
Andrea Martini, elisabetta chellini, Antonino Sala
Introduzione Il fenomeno immigrazione costituisce una realtà complessa e in continua evoluzione in relazione sia ai Paesi di provenienza sia al mercato del lavoro delle aree di accoglienza. Il numero degli immigrati residenti in Italia sta registrando una crescita consistente dalla prima metà degli anni 2000 sia in seguito alla sanatoria sulle regolarizzazioni per la legge BossiFini del luglio 2002 sia al successivo allargamento dei Paesi dell’Unione europea (UE), e più…
Interventi - 14/03/2011

Un contributo per una fattiva collaborazione fra AIRTUM e RENAM

Considerations on the need for a cooperation between Italian Association of Cancer Registries (AIRTUM) and the Italian National Mesothelioma Registry (RENAM)
elisabetta chellini, Carmela Nicita, Rosario Tumino
Introduzione Da almeno due decenni in Italia è in corso la sperimentazione e attivazione di sistemi di sorveglianza epidemiologica dei tumori professionali, ossia quei tumori nella cui genesi ha agito come causa o concausa l’attività lavorativa con esposizione ad agenti cancerogeni. Tale attività di sorveglianza si è sviluppata grazie all’intesa tra ISPESL e Ministero della salute che, attraverso il DL 277 del 15.08.1991 e il successivo DPCM 308 del 10.12.…
Trascina il dito sullo schermo
da destra a sinistra o viceversa
per sfogliare gli articoli
della pubblicazione