Epidemiologia&Prevenzione

Editorials

Editorials - 24/04/2021
Editorials - 24/04/2021

L'attività scientifica di Barbara Pacelli sulle pagine E&P

Barbara Pacelli's scientific articles published in Epidemiologia&Prevenzione
Epidemiololgia & Prevenzione
Dopo un periodo dedicato all’epidemiologia ambientale, che ha lasciato traccia negli studi Epiair,1 Barbara Pacelli ha rivolto il suo impegno professionale all’epidemiologia delle popolazioni fragili, delle disuguaglianze di salute e della sorveglianza epidemiologica dei disastri naturali. Il primo contributo in questo ambito è apparso su Epidemiologia&Prevenzione nel 2010;2 l’ultimo è apparso quest’anno, 2020.3 Sono entrambi articoli scientifici di un g...
Editorials - 24/04/2021
Editorials - 24/04/2021

Vulnerabilità e fragilità in sanità pubblica, nelle politiche e nei metodi di studio

Vulnerability and frailty in public health, in health policies, and in study methods
Giuseppe Costa
Uscire dall’ambiguità alla ricerca di un inquadramento concettuale condiviso Le definizioni di vulnerabilità, suscettibilità e fragilità, alla cui correlazione con la salute è dedicato questo numero monografico di Epidemiologia&Prevenzione, hanno bisogno di essere chiarite da molti punti di vista: il costrutto concettuale a cui si riferiscono, la loro definizione operativa, i metodi di studio e le implicazioni operative per le politiche. Nella lettera...
Editorials - 24/04/2021
Editorials - 24/04/2021

Collaborare per la salute: i cittadini e le mascherine

Working together in favour of health: citizens and face masks
Mariachiara Tallacchini
Fin dall’inizio della crisi dovuta a COVID-19, e sempre più con il passare dei mesi, le mascherine sono diventate metonimiche della pandemia stessa: la parte per il tutto. Le ragioni del fenomeno sono molteplici. Inizialmente, le ambigue dichiarazioni scientifiche relative alla loro “non efficacia” nel proteggere le persone sane dall’infezione ne hanno fatto un paradigma di mancanza di trasparenza e fiducia verso i cittadini da parte delle autorità, quando i...
Editorials - 23/04/2021
Editorials - 23/04/2021

Usare la spinta gentile per favorire l’adesione vaccinale, ma fino a che punto?

Which nudging for vaccines?
Mariachiara Tallacchini
Il nudging, o spinta gentile, è largamente applicato come strumento di persuasione morbida al compimento di atti che in passato erano normalmente affidati al comando della legge in politiche pubbliche dal successo incerto. Dai danni da fumo agli alimenti salutari, dalla donazione di organi agli screening di popolazione – per citare il solo settore della salute –, le modalità  alternative di adesione agile dei cittadini ai “suggerimenti” del decisore pol...
Editorials - 23/04/2021
Editorials - 23/04/2021

Epidemiologia, vaccini e vaccinazioni

Epidemiology, vaccines, and vaccinations
Stefania Salmaso
Il titolo in evidenza sulla copertina dell’ultimo numero di E&P si chiede in modo provocatorio se la sanità pubblica si debba basare solo su studi randomizzati e controllati per produrre le proprie evidenze, utilizzando gli strumenti che sono stati definiti come il gold standard dell’evidenza scientifica.Le vaccinazioni attuali contro COVID-19 ci offrono l’occasione per qualche considerazione e, forse, per ribaltare alcune convinzioni.L’attesa quasi messianica ...
Editorials - 09/03/2021
Editorials - 09/03/2021

Mascherine e COVID-19: un dibattito metodologico sull’evidenza scientifica per la decisione in sanità pubblica

Face masks and COVID-19: a methodological debate about decision-making in public health
Francesco Forastiere, Andrea Micheli
A un anno dall’esordio della pandemia da SARS-CoV-2, le mascherine sono entrate forzatamente nella nostra vita quotidiana.Aprire un dibattito scientifico sulla qualità delle prove d’efficacia dell’uso di questi dispositivi quando l’obbligo di indossarli è terreno di scontro politico e ideologico (come è stato nell’America di Trump, nel Brasile di Bolsonaro o nel Regno Unito di Johnson) espone a un facile rischio di strumentalizzazione. Riteniamo...
Editorials - 17/12/2020
Editorials - 17/12/2020

Pandemia e filiera della carne. Uno sguardo ecosistemico sull’organizzazione delle società contemporanee

COVID-19 pandemic and meat supply chain. An eco-systemic view on the organization of contemporary societies
Mariachiara Tallacchini
Tra i molti suoi effetti, la pandemia ha prodotto l’occasione per uno sguardo sistemico, ed ecosistemico, sull’organizzazione delle società contemporanee, consentendo di evidenziare le intricate connessioni tra specie animali selvatiche e animali d’allevamento, zoonosi, globalizzazione della mobilità di merci e persone, stili di vita alimentari e patologie croniche, inquinamento e crisi ecologica. Nell’analisi delle complesse relazioni dei fattori ambientali...
Editorials - 09/12/2020
Editorials - 09/12/2020

The COVID-19 pandemic: a stress test for clinical epidemiology

La pandemia di COVID-19: uno stress test per l’epidemiologia clinica
Emanuele Pivetta
Football might be a good metaphor for clinical research on COVID-19. Usually people gather in a sport arena to attend a single match and then change arena for a new match. We might have a strong interest in one match and be absolutely disinterested in another match played in another arena, depending on which teams are playing. The same approach is applicable to a research hypothesis. Each study is usually planned to evaluate a single main aim using a specific design, that is the most appropriate...
Editorials - 09/12/2020
Editorials - 09/12/2020

COVID-19 and cancer in the United States

COVID-19 e cancro negli Stati Uniti
Sydeny Grob, Lorelei A. Mucci
The impact of the COVID-19 pandemic, caused by the SARS-CoV-2 virus, in the United States (US) has been enormous. It is the country with the largest number of confirmed COVID-19 infections, 12.6 million reported by November 25, and the greatest number of COVID-19 related deaths, 260,065 to date, representing 18% of deaths globally. COVID-deaths represent the tip of the iceberg of disease severity. The cumulative hospitalization rate in the US is 120.9 per 100,000 people, with those age 50-64...
Editorials - 09/12/2020
Editorials - 09/12/2020

Come la ricerca delle nuove terapie per la SARS-CoV-2 ha colpito la letteratura scientifica. È tempo per pensare a nuovi approcci?

How the search for new SARS-CoV-2 therapies did hit scientific literature. Is it time now for new approaches?
Antonio Addis, Laura Amato
Tra i tanti stravolgimenti che la pandemia da Sars CoV-2 si porta dietro possiamo enumerare anche l’effetto devastante che ha avuto sull’editoria scientifica. Nell’immaginario collettivo le risposte terapeutiche e i progressi di cura per questa nuova pandemia sarebbero dovuti apparire prima in autorevoli riviste scientifiche per poi essere divulgate al pubblico. Invece, soprattutto nelle fasi iniziali, sono stati i comunicati stampa, le opinioni dei singoli esperti senza va...
Editorials - 09/12/2020
Editorials - 09/12/2020

Infodemia cronica

Chronic infodemic
Luca Carra
C’era una volta una rivista di scienza che veniva letta da duemila lettori al giorno. Tutto cambiò intorno a metà febbraio quando il pennino di quel sismografo che è Google Analytics cominciò a registrare prima saltelli, poi balzi, quindi una franca attività tellurica. Succedeva che lettori che mai si sarebbero avvicinati a una rivista come Scienza in Rete cominciavano ad affluire sempre più numerosi. L’epidemia dalla Cina si era spostata in ...
Editorials - 09/12/2020
Editorials - 09/12/2020

COVID-19. Italia: un prima e un dopo?

COVID-19. A turning point for Italian society?
Andrea Micheli, Francesco Forastiere, Lorenzo Richiardi
È molto probabile che il 2020 in futuro sarà ricordato come un anno di svolta nella storia umana se è vero, come è vero, che le malattie sono tra i grandi motori di cambiamento nel cammino dell’umanità.1 In questa epoca di facili interscambi a livello planetario, la pandemia virale di COVID-19, partita dalla regione cinese di Wuhan, ha raggiunto in breve tempo nazioni e popolazioni nell’intero pianeta.2 Scriviamo queste righe nell’autunno ...
Editorials - 09/12/2020
Editorials - 09/12/2020

Questa strana estate

This weird summer
Rodolfo Saracci
Non ho ricordi di un’estate più strana di questa, salvo una: quella del 1944, nel pieno della Seconda guerra mondiale. Eravamo sfollati in campagna nell’Appenino ligure-piemontese, vedevamo spesso passare nel cielo di luglio squadre di aerei inglesi e americani. Lanciavano quella che, a chilometri di distanza, sembrava una pioggia di coriandoli scintillanti nel sole, erano bombe e, pochi secondi dopo, arrivavano i rimbombi delle esplosioni: colpivano soprattutto Genova e l&rsq...
Editorials - 26/11/2020
Editorials - 26/11/2020

L'impegno di Barbara Pacelli nella Segreteria AIE 2014-2016

Barbara Pacelli's comittment as a member of the AIE Secretariat 2014-2016
Elias Allara, Fabrizio Faggiano, Manuele Falcone, Gianluigi Ferrante, Roberta Pirastu, Patrizia Schifano, Carlo Senore, Maria Serinelli
Il 6 novembre 2014, a Napoli, durante il 38° Congresso annuale dell’Associazione italiana di epidemiologia (AIE), si tennero le elezioni per rinnovare la Segreteria. Per noi neoletti quella data fu l’inizio di un’esperienza entusiasmante. Anche Barbara, eletta con il maggior numero di voti, entrò a far parte del nuovo gruppo di lavoro. La prima riunione formale, convocata a ridosso della chiusura del Congresso, è uno dei ricordi più vividi che abbiamo d...
Editorials - 26/11/2020
Editorials - 26/11/2020

Screening mammografico: un punto fermo dallo IARC Handbook

Screening mammography: a clear statement by the IARC Handbook
Francesco Sardanelli
Negli ultimi 15 anni il dibattito pro e (soprattutto) contro lo screening mammografico è stato pesante, in più sensi: per il numero di articoli pubblicati, per il livello delle riviste mediche coinvolte, per le dimensioni dell’effetto mediatico, per la complessità dei temi in discussione. Nel Regno Unito si è sentita addirittura l’esigenza di ricorrere a un panel “indipendente” al fine di ottenere una stima della sovradiagnosi, una scelta che (...
Editorials - 26/11/2020
Editorials - 26/11/2020

Vaccinazione HPV nei maschi: un’occasione persa per tecnici e decisori

HPV vaccination in males: a lost chance for technicians and decision-makers
Paolo Giorgi Rossi, Cristina Giambi
A inizio 2015 erano 5 le regioni italiane che hanno aggiornato i calendari vaccinali estendendo l’offerta della vaccinazione contro il Papillomavirus (HPV) ai maschi. In un intervento apparso su Epidemiologia&Prevenzione lo scorso anno, diverse società scientifiche italiane raccomandavano la vaccinazione contro l’HPV nei maschi.1 Questa vaccinazione è stata introdotta in Italia tra il 2007 e il 2008. L’indicazione nazionale di vaccinare tutte le bambine nel do...
Editorials - 26/11/2020
Editorials - 26/11/2020

Alimentazione e salute nell'era della globalizzazione

Nutrition and health in the era of globalisation
Fabrizio Faggiano, Roberta Pirastu, Elias Allara, Manuele Falcone, Gianluigi Ferrante, Barbara Pacelli, Patrizia Schifano, Carlo Senore, Maria Serinelli
Il 2015 è l’anno dell’EXPO di Milano, che è definito come «il più grande evento mai realizzato sull’alimentazione e la nutrizione». Nel suo sito ufficiale,1 l’evento viene presentato in modo molto esplicito: «una vetrina mondiale in cui i Paesi mostrano il meglio delle proprie tecnologie per dare una risposta concreta a un’esigenza vitale: riuscire a garantire cibo sano, sicuro e sufficiente per tutti i popoli, nel rispetto del...
Editorials - 26/11/2020
Editorials - 26/11/2020

Alimentazione e salute: la ricetta dell'epidemiologia italiana

Nutrition and health: the recipe of Italian epidemiology
Salvatore Panico
Scorrendo i temi che l’Associazione italiana di epidemiologia ha affrontato durante le riunioni annuali nel corso dei suoi quasi quaranta anni di storia, la relazione tra alimentazione e salute ha rappresentato il tema principale solo nella riunione del settembre 2002 a Napoli, che aveva come titolo generale Stile di vita e frequenza delle malattie in Italia. Quella riunione aprì una finestra sui contributi che l’epidemiologia italiana stava dando già da tempo alla rice...
Editorials - 26/11/2020
Editorials - 26/11/2020

Una strage o solo un dato statistico? Il surplus di decessi nel 2015

A mass murder or mere statistical data? The 2015 surplus of deaths
Cesare Cislaghi, Giuseppe Costa, Aldo Rosano
Quando l’11 dicembre 2015 il quotidiano Avvenire ha pubblicato l’articolo del demografo Blangiardo dal titolo «Attenti ai morti», molti di noi, usi all’analisi dei dati di mortalità, sono rimasti basiti. Abbiamo subito pensato che ci si trovasse davanti a un errore di registrazione: 45.000 morti in più in soli otto mesi non si erano mai osservati e qualcuno li ha addirittura paragonati ai morti della Prima guerra mondiale, evocando così un event...
Editorials - 26/11/2020
Editorials - 26/11/2020

Tumori rari: ora i dati ci sono, la politica non ha più scuse

Rare tumours: data are now available, politics has no more excuses
Andrea Micheli
In Europa l’inizio del secolo ha visto accrescersi l’interesse medico per le malattie rare. Sono gli straordinari avanzamenti di genetica molecolare, le innovazioni in laboratorio e la sempre più sofisticata diagnostica per immagini a favorire l’individuazione di differenze all’interno di ampi insiemi patologici. E più la scienza medica affina la propria capacità diagnostica, più l’elenco delle malattie si allunga e, tra le nuove entit&ag...