Riassunto

Solo qualche lustro fa, nessuno, e tanto meno i medici, avrebbe messo in seria discussione le “certezze” definite tali dalla medicina ufficiale; eppure molte di queste non hanno retto i tempi e sono risultate non appropriate, se non dannose. Oggi il cosiddetto principio di autorità non è più in voga e, anzi, si inizia addirittura a mettere in discussione persino le evidenze risultanti da solide sperimentazioni scientifiche.
La sfiducia nelle cosiddette caste, tra le quali anche quella clinica e ancor più quella farmaceutica, i sospetti per gli interessi economici legati alla diffusione di pratiche sanitarie e in genere i fantasmi dell’irrazionalità che paventano tutto ciò che viene dato per sicuro: tutto questo sta creando non pochi problemi alla sanità pubblica e alla pratica clinica.

 26/11/2020      Visite