In un incontro tenutosi a Mantova il 18 aprile 2009 sui problemi dell’oncologia pediatrica, organizzato da due associazioni di genitori (Associazione Alessandro Dotti «Insieme per la Vita» Onlus e Associazione bambino emopatico oncologico), Benedetto Terracini ha portato all’attenzione dei partecipanti il problema dell’incremento annuo dei tumori pediatrici nei paesi occidentali. I dati di riferimento sono quelli dell’Associazione italiana registri tumori (AIRTUM) pubblicati da Epidemiologia & Prevenzione (Epidemiol Prev 2008; 32(2) suppl 1: 1-172). Il punto fondamentale della questione può essere così sintetizzato: negli ultimi 5-10 anni l’incremento annuo del-l’incidenza dei tumori infantili è dello 0,6% negli USA, dell’1,1% nei Paesi dell’Unione Europea, del 2% in Italia. Se tale andamento rimane costante nei prossimi anni, è ragionevole prevedere che entro il 2020 si verificheranno circa 300 diagnosi in più rispetto a quanto stiamo osservando al termine del decennio 2000-2010... Accedi per continuare la lettura

 20/10/2009      Visite