Riassunto

Volevo complimentarmi con Elisabetta Poltronieri e collaboratori (Epidemiol Prev 2013;37(1):77-82) per l’interessantissimo lavoro di revisione sulle app medico-scientifiche disponibili.
Esiste tuttavia un problema di fondo non trascurabile, relativo alla qualità delle informazioni fornite non solo in queste applicazioni, ma in tutto il web: è, infatti, esperienza comune che, a fronte di alcuni siti molto curati e accurati, vi sia una pletora di pagine web in cui l’accozzaglia di informazioni pseudo-scientifiche rende addirittura pericolosa la navigazione.

 18/03/2014      Visite