Questo numero si apre con due autorevoli editoriali. Benedetto Terracini, a dieci anni dal terremoto che distrusse L'Aquila, sottolinea l'utilità di un'epidemiologia al servizio della salute delle popolazioni nel caso di terremoti e di altre catastrofi naturali. Cesare Cislaghi è autore di un documentato appello per un SSN che affronti le sfide del futuro sulla base dei principi ispiratori di 40 anni fa. Un invito che tutti gli epidemiologi che credono in un servizio sanitario equo, solidale e universalistico accettano volentieri, specie quando il dibattito corrente vorrebbe negare la salute come diritto per proporre pericolose avventure in nome del “libero mercato” e delle assicurazioni sanitarie. Ma dove ci siamo sbagliati? Si chiede il Sestante di Rodolfo Saracci che vede il masso di Sisifo del progresso dell'umanità tornare a rotolare all'indietro come destino ineluttabile; ma il masso non torna sempre al punto di partenza e forse i giovani dei #FridaysforFuture possono dare una spinta molto più energica. E se anche una iniziativa di #ScientistsforFuture potesse contribuire a una spinta più potente?

Continua a leggere...

Tra i tanti temi su cui si sofferma questo numero di E&P, segnaliamo l'analisi dell'incidenza di tumori tra i militari italiani in missione all'estero. I militari con esperienza di “missione” in aree di conflitto presentano indici di rischio aggiuntivo al confronto interno con coloro “non in missione” per quanto concerne la mortalità complessiva e per alcune forme tumorali. Lo studio – che non è di coorte – presenta limiti interpretativi legati alla diversa modalità di accertamento dei casi e delle persone a rischio e non dice nulla sulle possibili cause di tali eccessi (mettere questi risultati in relazione a una causa specifica non sarebbe giustificato), ma costituisce un tassello nella storia degli studi sulla salute dei militari che E&P segue dall'ormai lontano 2001. Cinzia Colombo ci aggiorna sull'importante crisi che attraversa la Cochrane Collaboration a seguito dell'espulsione di un suo autorevole componente e del dibattito interno sui conflitti di interesse, un tema caro a E&P.

In «Parole e Cambiamento» ci viene brevemente presentata l'attività di valutazione dei progetti CCM che E&P ha svolto per il Ministero della salute; a questa attività segue la pubblicazione di articoli su singoli progetti (in questo numero: determinanti di salute nella prima infanzia di Enrica Pizzi et al. e comunicazione sulle malattie trasmissibili di Angela Bechini et al.): un modo per rendere più fruibili e utili i messaggi che vengono dalla sanità pubblica italiana. E il tema delle malattie infettive è di nuovo presente sulla rivista con l'intervento di Donzelli et al. sulla pertosse e con la lettera di Burioni et al. sull'obbligo vaccinale, che ha stimolato E&P ad affrontare in modo più ampio il tema del rapporto vaccini, scienza e democrazia con il prezioso intervento della filosofa del diritto Mariachiara Tallacchini.

La sezione «Epichange» ci parla del Polo industriale di Porto Marghera e del suo impatto ambientale nel tempo e del passaggio dalle biobanche alle bioteche per una ricerca partecipata.

L'AIE presenta utili commenti alla legge recentemente approvata sul referto epidemiologico. E non mancano gli strumenti e metodi e le rubriche sui libri, i bambini e i registi di malattia.

E come importante supplemento a questo numero, l'Atlante italiano delle disuguaglianze di mortalità per livello di istruzione, curato da INMP e Istat, con un esame dettagliato dei differenziali sociali per aree geografiche e un invito per rivedere le priorità degli interventi di prevenzione e cura.

Buona lettura!

Francesco Forastiere

Indice

Letters

p. 3
L’efficacia della sospensione dell’obbligo vaccinale in Veneto difetta di evidenze scientifiche
The effectiveness of the suspension of mandatory vaccinations in Veneto Region (Northern Italy) lacks scientific evidence
Roberto Burioni, Anna Odone, Carlo Signorelli, Roberto Siliquini, Francesco Vitale
p. 4
Commento alla lettera di Burioni et al.
Direzione scientifica di Epidemiologia&Prevenzione
p. 5
Disuguaglianze di salute negli ex-lavoratori esposti ad amianto
Health inequalities in former asbestos workers
Francesco Chirico, Nicola Magnavita

Editorials

p. 6
Dopo 40 anni la 833 non va rottamata, ma ringiovanita!
After 40 years, Italian Law n.833 it is not to be scrapped, it has to be rejuvenated!
Cesare Cislaghi
p. 8
Epidemiologia post-terremoto: occorre pensarci prima
Post-earthquake epidemiology: it is necessary to plan in advance
Benedetto Terracini
p. 9
Errata corrige. Epidemiol Prev 2018; 42(5-6):356-363
Errata corrige. Epidemiol Prev 2018; 42(5-6):356-363
Redazione di Epidemiologia&Prevenzione

Actuality

p. 10
IL SESTANTE: Sisifo imperfetto
Imperfect Sisyphus
Rodolfo Saracci
p. 11
Vaccini, scienza, democrazia
Vaccines, science, democracy
Mariachiara Tallacchini
p. 13
Pratiche decisionali, qualità, trasparenza e interessi: dove sta andando la Cochrane?
Decision-making, quality, transparency, and interests: where is the Cochrane collaboration headed?
Cinzia Colombo
p. 15
Il centenario di Porto Marghera si è “dimenticato” dell’inquinamento da diossina e inquinanti organici persistenti (POP)
The centenary celebration of Porto Marghera plant (Venezia, Veneto Region, Northern Italy) “forgot” the dioxin and POPs contamination
Stefano Guerzoni
p. 17
Dalle biobanche alle bioteche: una innovazione profonda per la condivisione dei processi decisionali e di ricerca
From biobank to “bioteca”: an innovative project to share decision-making and research processes
Mariachiara Tallacchini, Antonella Ficorilli
p. 19
Parole e cambiamento
Andrea Micheli
p. 20
Dichiarazione di impegno dell’AIE riguardo al precariato nei gruppi di lavoro in ambito epidemiologico
Declaration of commitment of the Italian Epidemiological Association on precarious work within epidemiological working groups
Assemblea dei soci AIE
p. 21
La proposta di legge sulla Rete nazionale dei registri tumori e sull’istituzione del referto epidemiologico: un’occasione di confronto
The draft law on Italian national network of cancer registries and on the introduction of the epidemiological report: an opportunity for discussion
Segreteria AIE

Scientific Articles

p. 25
Follow-up della coorte dei lavoratori esposti ad arsenico nel petrolchimico di Manfredonia
Follow-up of the cohort of workers exposed to arsenic in the Manfredonia petrochemical plant (Apulia Region, Southern Italy)
Emilio Antonio Luca Gianicolo, Maria Blettner
p. 35
L’inappropriatezza nell’uso dei test di screening oncologici femminili in Italia: determinanti di sovra e sottoutilizzo
The inappropriateness in the use of female cancer screening tests in Italy: over and under-utilization determinants
Paolo Giorgi Rossi, Alessio Petrelli, Alessandra Rossi, Lisa Francovich, Marco Zappa, Lidia Gargiulo
p. 48
Incidenza di tumori maligni (1996-2012) in giovani militari italiani inviati in missione all’estero. Analisi preliminare dei dati della Commissione parlamentare di inchiesta su uranio impoverito e vaccini (CUC)
Incidence of malignant tumours (1996-2012) in young Italian soldiers sent on mission abroad. Preliminary analysis of the data of the Parliamentary Enquiring Commission on depleted uranium and vaccines (CUC)
Valerio Gennaro, Omero Negrisolo, Loretta Bolgan, Ivan Catalano
p. 55
Percezione dell’esistenza di un conflitto di interessi in chi opera in strutture di sanità pubblica
Perception of the conflict of interest in people working in public health services
Emanuele Crocetti

Tools and Methods

p. 60
Una proposta di indicatore per analizzare l’equità nei dati riguardanti la salute delle popolazioni
A proposal for an indicator to analyse equity on the health of populations
Cesare Cislaghi

Interventi

p. 66
I determinanti di salute nella prima infanzia: la sperimentazione di un nuovo sistema di sorveglianza in Italia
The health determinants in young children: testing a new surveillance system in Italy
Enrica Pizzi, Angela Spinelli, Serena Battilomo, Caterina Azzarito, Maria Teresa Balducci, Maria Enrica Bettinelli, Stefano Campostrini, Cinzia Germinario, Gianfranco Mazzarella, Anna Domenica Mignuoli, Marco Morbidoni, Stefania Porchia, Lara Simeoni, Leonardo Speri, Gruppo sorveglianza bambini 0-2 anni
p. 71
Progetto ESCULAPIO: Elaborazione di Strategie e di interventi di Comunicazione sanitaria mUlti-obiettivo sulle maLAttie infettive Prevenibili e sulle vaccInazioni come mezzo per aumentare le cOperture vaccinali nella popolazione
ESCULAPIO: A project to elaborate strategies and actions of multi-purpose health communication on vaccine preventable infectious diseases in order to increase vaccination coverage in the population
Angela Bechini, Paolo Bonanni, Andrea Moscadelli, Sara Lauri, Emilia Tiscione, Miriam Levi, Francesca Fortunato, Domenico Martinelli, Roberto Gasparini, Donatella Panatto, Daniela Amicizia, Rosa Cristina Coppola, Barbara Pellizzari, Garden Tabacchi, Claudio Costantino, Alessandra Casuccio, Francesco Vitale, Stefania Iannazzo, Sara Boccalini
p. 76
Il caso Manfredonia 40 anni dopo: misure e modellazione della deposizione di arsenico
The Manfredonia case 40 years after: measurements and modelling of arsenic deposition
Cristina Mangia, Marco Cervino, Emilio Antonio Luca Gianicolo
p. 79
Gli studi in Val D’Agri apportano conoscenza e partecipazione e richiedono interventi di prevenzione
Studies in Val D’Agri (Basilicata Region, Southern Italy) improve knowledge and participation and require prevention interventions
Fabrizio Bianchi, Liliana Cori
p. 83
Epidemiologia della pertosse e strategie di prevenzione: problemi e prospettive
Epidemiology of pertussis and prevention strategies: problems and perspectives
Alberto Donzelli, Paolo Bellavite, Vittorio Demicheli
p. 92
L’esperienza del gruppo lettura nel Servizio psichiatrico di diagnosi e cura di Desio
The experience of the reading group in the psychiatric inpatient unit of Desio (Lombardy Region, Northern Italy)
Mario Gennaro Mazza, Aurora Rossetti, Giorgia Caputo, Federica Giraldo, Rossana Eugenia Botti, Massimo Clerici

Columns

p. 99
Libri e storie
Il ’68 e dintorni per la salute e la sicurezza dei lavoratori
The year ‘68 and surroundings for health and safety of workers
Franco Carnevale
p. 100
Epigenetica e ambiente
Mutazioni e modificazioni epigenetiche del DNA, alterazioni complementari nello sviluppo del melanoma
DNA mutations and modifications, complementary alteration in melanoma development
Federica Rota, Valentina Bollati
p. 102
Looking forward: l'epidemiologia corre veloce
Riscoprire la necessità di investire sulla qualità del dato
Rediscover the need to invest in data quality
Valeria Belleudi, Alessandro Rosa
p. 104
Dalla parte dei bambini
Registri di malattia: strumenti dinamici per la qualità delle cure. Il registro ADHD della Regione Lombardia
Disease registries: a dynamic instrument evaluating quality of care. The ADHD registry of Lombardy Region (Northern Italy)
Maurizio Bonati
p. 106
Assistenza sanitaria: valutare per promuovere
Uso integrato degli archivi amministrativi sanitari elettronici: il decreto sull’interconnessione dei sistemi informativi del Servizio sanitario nazionale
Integrated use of healthcare utilization databases: the Italian Legislative Decree on the interconnection of information flows
Lidia Di Minco, Valeria Proietti, Elisabetta Santori, Flavia Carle
 28/03/2019      Visite