iqn-fig.jpg

Cari lettori di E&P, prima di leggere il consueto indice ragionato di questo fascicolo, voglio presentarvi qui a fianco alcune cifre che testimoniano del grande impegno che accompagna la produzione di una rivista come la nostra. La rivista, oltre agli articoli scientifici, offre attualità e dibattiti e, da quest'anno, una serie arricchita di rubriche. Essa è il prodotto della comunità degli epidemiologi (e non solo) e segno quindi di un importante sforzo collettivo.

Continua a leggere...

Ed eccoci all'indice. Tra le Lettere vi segnalo lo scambio di pareri tra Emanuele Crocetti e Giuseppe Traversa & Mauro Venegoni sul tema del conflitti di interesse nel rapporto professionale nel settore pubblico: la capacità di mettere in evidenza ogni conflitto di interesse è una delle particolarità di E&P; ci stiamo riflettendo, aggiornando le posizioni della rivista e presto presenteremo sul tema nostre nuove linee editoriali. Troverete quattro editoriali interessanti; incoraggiante il contributo di Massimo Musicco: con un piano di prevenzione centrato su dieta, esercizio fisico, training cognitivo e monitoraggio dei fattori di rischio vascolare si può contenere il rischio di demenza, che già è in riduzione nelle nuove coorti di anziani (io speriamo che me la cavo). Non perdetevi il contributo di Benedetto Terracini che in Attualità ci parla degli esiti della Commissione parlamentare sui rischi alla salute dei militari. Lorenzo Richiardi e coll. in Epichange descrivono lo sforzo comunicativo nel presentare i dati della coorte italiana di nuovi nati NINFEA: uno studio importante per associare in futuro la condizione di nuovi nati e l'occorrenza di patologie in età adulta. Tema indirettamente ripreso nella rubrica «Epigenetica e ambiente» di Valentina Bollati e Federica Rota, che ci segnalano che ricevere coccole da bambini fa bene alla salute. Pensando alla carenza di coccole mi sono venuti alla mente visi di bambini e ragazzi che giungono su barconi, spesso soli, sulle nostre coste in questi anni di immigrazione. Un tema affrontato nel contributo di Fulvio Ricceri e coll.: hanno studiato la prevalenza di bruciature (causticazioni) negli immigrati giunti via mare come misura di valutazione sanitaria; esse sono causate dalla miscela tra carburante e salsedine. Un altro articolo che vi segnalo è quello di Angelo Caputo e coll. nel quale si stimano i rischi per la salute nell'area del Pollino, in Basilicata, associati ad affioramenti naturali di fibre di amianto. Tra le rubriche segnalo il testo di Gianluigi Ferrante e Fabrizio Faggiano sulla “guerra allo zucchero”, laddove si rilancia la proposta per uno stile alimentare più sano per il personale sanitario come messaggio di coerenza, utile per modificare anche il comportamento nutrizionale a livello di popolazione. Non dimenticate, però, tutti gli altri contributi e le fatiche degli altri Autori che rendono autorevole la nostra rivista.

Andrea Micheli

Indice

Letters

p. 104
Stima epidemiologica e cause del cancro in età pediatrica e adolescenziale: troppe incertezze
Epidemiological burden and causal factors of childhood cancer: too many uncertainties
Patrizia Gentilini, Agostino Di Ciaula, Ruggero Ridolfi
p. 104
Perché il conflitto di interesse legato a un rapporto professionale con un ente pubblico non viene dichiarato?
Why is the conflict of interest due to an employment contract with a public health body not declared?
Emanuele Crocetti
p. 105
Conflitti di interesse ed ente pubblico: la distorsione e la regola
Conflict of interest and public health body: the bias and the rule
Giuseppe Traversa, Mauro Venegoni

Editorials

p. 106
Nuove e vecchie sfide per la prevenzione delle malattie respiratorie occupazionali
New and old challenges for prevention of occupational diseases
Sara De Matteis, Dario Consonni
p. 107
La valutazione di esito nella Regione Lazio: da esperienza regionale a programma nazionale. Alcune riflessioni per il futuro
Outcome evaluation in Lazio Region: from a regional experience to a national programme. Considerations for the future
p. 110
Quali realtà nel sogno di prevenire le demenze?
What is real in the dream of preventing dementia?
Massimo Musicco
p. 112
Tumori infantili ancora in aumento
Childhood cancer incidence is still on the rise
Gemma Gatta, Carlo Modonesi, Laura Botta

Actuality

p. 114
Commissione parlamentare d’inchiesta sulla salute dei militari esposti a uranio, amianto e vaccini
Parliamentary committee of inquiry about health of italian soldiers exposed to uranium, asbestos, and vaccines
Benedetto Terracini
p. 116
Rete dell’epidemiologia ambientale, procedure integrate, formazione e comunicazione. In una parola: EpiAmbNet
EpiAmbNet: Italian environmental epidemiology network, integration, training, communication
Redazione di Epidemiologia&Prevenzione
p. 118
Epidemiologi e operatori del diritto: appunti per discutere
Epidemiologists and legal professionals: notes for a debate
Andrea Micheli
p. 121
Comunicare i dati della coorte italiana di nuovi nati NINFEA
Communicating DATA OF the Italian NINFEA birth cohort
Lorenzo Richiardi, Maja Popovic, Daniela Zugna, Franca Rusconi, Franco Merletti, Costanza Pizzi

Tools and Methods

p. 127
Scomposizione degli effetti nell’analisi di mediazione: un esempio numerico
Effects decomposition in mediation analysis: a numerical example
Daniela Zugna, Lorenzo Richiardi

Scientific Articles

p. 134
La prevalenza di causticazioni in un centro di prima accoglienza per richiedenti asilo come esempio di valutazione sanitaria in una popolazione fragile
Prevalence of acid burns among asylum seekers hosted in an initial reception centre as an example of health assessment in a fragile population
Fulvio Ricceri, Veronica Sciannameo, Federico De Michelis, Lucia Perucca, Luisa Mondo, Roberto Raffaele Pepe, Carlotta Sacerdote
p. 142
Impatto sulla salute delle fibre di amianto presenti in affioramenti naturali nell’area del Pollino (Basilicata)
Health impact of asbestos fibres naturally occurring in Mount Pollino area (Basilicata Region, Southern Italy)
Angelo Caputo, Marco De Santis, Valerio Manno, Gabriella Cauzillo, Biagio Maria Bruni, Lorenzo Palumbo, Susanna Conti, Pietro Comba
p. 151
Diagnostica per immagini e appropriatezza prescrittiva: i dati amministrativi possono essere uno strumento informativo adeguato? Un’esperienza nella Regione Piemonte
Diagnostic imaging procedures and prescribing appropriateness: are administrative data a proper instrument? An experience from Piedmont Region (Northern Italy)
Eva Pagano, Laura Crosetto, Andrea Evangelista, Chiara Monagheddu, Ottavio Davini, Giulio Fornero, Ida Raciti, Guido Giustetto, Giovannino Ciccone
p. 160
Un indicatore composito per la classificazione dei punti nascita
A composite indicator for maternity hospital classification
Giovanna Fantaci, Mauro Ferrante, Giuseppe Ettore, Salvatore Scondotto

Interventi

p. 167
Un network di progetti LIFE per promuovere il trasferimento e lo scambio di conoscenze su ambiente e salute
A network of LIFE projects to promote the transfer and exchange of knowledge on environment and health
Liliana Cori, Annalaura Carducci, Gabriele Donzelli, Cinzia La Rocca, Fabrizio Bianchi, KTE LIFE EnvHealth Network Working Group
p. 171
Il percorso di sorveglianza sanitaria degli ex-esposti ad amianto in Toscana
Health surveillance programme for workers with past asbestos exposure in Tuscany Region (Central Italy)
Elisabetta Chellini, Francesca Battisti, Maura Pellegri, Maurizio Baldacci, Domenico Sallese, Alfonso Cristaudo, Pietro Sartorelli, Giulio Arcangeli, Massimo Paoli, Sandra Fani, Gianluca Festa, Piergiuseppe Calà

Columns

p. 178
La prevenzione di domani
La guerra allo zucchero
The war on sugar
Gianluigi Ferrante, Fabrizio Faggiano
p. 180
Epigenetica e ambiente
Carezze al DNA per vivere più sani
Caress your DNA, live healthier!
Valentina Bollati, Federica Rota
p. 182
Comunicare tra fatti alternativi
Vecchie risposte a nuove sfide. Alcune riflessioni intorno al dibattito sul glifosato
Obsolete responses are not adequate to new challenges. Some reflections concerning the debate on glyphosate
Bruna De Marchi, Silvio Funtowicz
p. 184
Dalla parte dei bambini
I dati correnti per monitorare la salute nella prima infanzia: potenzialità e prospettive
Current data to monitor health in early childhood: potential and perspectives
Silvano Piffer, Riccardo Pertile
p. 186
Farmacoepidemiologia
Switching farmacologico negli studi osservazionali: stato dell’arte
Pharmacological switching in observational studies: state of the art
Valeria Belleudi
p. 188
Economia sanitaria
L’utilizzo dei dati correnti in sanità pubblica: dall’ottica gestionale a quella della valutazione economica
Using current data in public health: from a management perspective to an economic evaluation one
Silvia Francisci, Anna Gigli
p. 190
Assistenza sanitaria: valutare per promuovere
Archivio nazionale delle dimissioni ospedaliere: nuove variabili per il monitoraggio e la valutazione dell’assistenza
The national hospital discharge database: new information for health performance assessment
Flavia Carle, Pietro Granella, Carla Ceccolini, Lucia Lispi
p. 192
Libri e storie
29 gennaio 1938: un sabato fascista a Colleferro
29th January 1938: a “fascist Saturday” in Colleferro (Lazio Region, Central Italy)
Franco Carnevale
p. 193
Guariniello: una vita al servizio della giustizia
Guariniello: a life of service to justice
Cinzia Tromba
 11/04/2018      Visite