Con l’avvento del governo Berlusconi, le prospettive per una profonda modifica del sistema sanitario in Italia si fanno più attuali. Il modello proposto, come è intuibile dalle deleghe previste dalla legge finanziaria per il 2002 appena approvata dal Parlamento, propugna la necessità di modificare l’organizzazione sanitaria attuale per sviluppare un sistema sanitario di tipo privatistico e/o di tipo assicurativo. La regione italiana che più chiaramente ha indirizzato le proprie politiche in questa direzione è la Lombardia, tanto che, a proposito di sanità, si parla di modello lombardo. Il Piano sociosanitario della Regione Lombardia per il periodo 2002-2004 rappresenta un esempio di tali politiche...Accedi per continuare la lettura

 11/01/2009      Visite