Dopo che la società civile e gli attivisti provenienti da tutto il mondo hanno riportato l’anno scorso la vittoria di Seattle contro l’Organizzazione mondiale del commercio (WTO), la domanda che ci siamo posti tutti è stata “come possiamo andare avanti?”. L’anno scorso avevamo chiamato a raccolta con lo slogan “No New Round – Turn Around”. Il documento stilato per richiedere una moratoria su ulteriori trattative sugli investimenti e sul commercio con il WTO aveva ottenuto al momento della riunione di Seattle la firma di più di 1. 500 gruppi...Accedi per continuare la lettura

 11/01/2009      Visite