Riassunto

Dal 1998 una direttiva europea stabilisce in 10 µg/l il limite massimo di arsenico tollerato nell’acqua potabile. Ma l’Italia non ha ancora provveduto a rientrare in questi limiti su tutto il territorio nazionale. Tant’è vero che in alcune regioni italiane ci sono ancor oggi comuni dove l’acqua che esce dal rubinetto contiene concentrazioni di arsenico maggiori.

 22/06/2011      Visite