Riassunto

Il 10 luglio 2013 Lancet Oncology ha anticipato i primi risultati dello studio ESCAPE pubblicando on-line un articolo che dimostra come l’inquinamento da polveri sottili aumenti il rischio di tumore del polmone. A prima vista può non sembrare una gran novità. Che il particolato disperso in atmosfera abbia a che fare con il cancro polmonare è da tempo nozione condivisa. Ma questo studio aggiunge una informazione fondamentale: le polveri sottili continuano a esercitare il loro effetto anche a concentrazioni inferiori ai limiti stabiliti dalle normative vigenti.

 31/10/2013      Visite