Riassunto

Da oltre un quarto di secolo in Italia il tema della salute dei cittadini non entra nel dibattito politico; le eccezioni sono rare (la terapia Di Bella è una di queste), anche perché il sistema sanitario del Paese è sempre stato avvertito come una garanzia per tutti. La Riforma sanitaria del 1978 ha posto, infatti, le basi per un servizio sanitario in linea con il principio costituzionale del diritto alla salute, ponendo la promozione della salute, individuale e collettiva, tra i doveri dello Stato. Una Riforma che ha accompagnato gli ultimi decenni della storia del Paese, plausibilmente favorendo lo straordinario aumento della speranza di vita alla nascita della popolazione italiana, passata da meno di 50 anni agli inizi del Novecento, ai 70 del periodo precedente alla riforma, agli 85 delle statistiche più recenti.

 26/11/2020      Visite