La rete dei Registri tumori italiani interessa oltre 30 milioni di residenti, pari al 51% della popolazione italiana. Questa percentuale è relativa ai Registri di popolazione generali (in colore nella mappa) che includono tutti i pazienti con tumore e che hanno superato la procedura di accreditamento e quindi fanno parte della Banca dati AIRTUM. A questi si aggiungono i registri specializzati (per fasce di età o sede tumorale), i registri in corso di accreditamento e quelli, ancor più numerosi, che stanno lavorando verso l’accreditamento (recentemente avviati). AIRTUM,1 attraverso l’attività di formazione, accreditamento e verifica di qualità nella propria Banca dati, sostiene, accanto all’ampliamento dell’area di registrazione, la qualità di questo lavoro e quindi la confrontabilità delle informazioni prodotte dai diversi Registri...Accedi per continuare la lettura

 04/08/2014   05/01/2021      Visite