Riassunto

OBIETTIVO: analizzare la validità dell’informazione “titolo di studio” presente sulla scheda di dimissione ospedaliera (SDO) mediante un confronto con il Censimento 2001; sviluppare un algoritmo gerarchico che permetta di massimizzarne la validità.
DISEGNO: utilizzando il Sistema informativo ospedaliero del Lazio e il Censimento 2001, sono stati selezionati tutti i ricoveri ordinari, tra il 2000 e il 2009, dei residenti a Roma e con almeno 35 anni presenti al suddetto censimento. A ogni ricovero è stata associata l’informazione sul titolo di studio riportata sul Censimento. La concordanza con il Censimento è stata misurata utilizzando il kappa di Cohen. In base alle indicazioni derivanti dall’analisi dell’agreement, per ogni paziente è stato sviluppato un algoritmo gerarchico di selezione del ricovero più valido dal quale leggere l’informazione sul titolo di studio, la cui applicazione è stata sperimentata su 4 coorti di ricoveri relative al biennio 2008-2009.
RISULTATI: la concordanza con il Censimento risulta buona (k compreso tra 0,5 e 0,6). Per i ricoveri non urgenti e avvenuti in strutture con un volume annuo di attività entro i 12.000 ricoveri annui, l’informazione sul titolo di studio è più valida. L’accordo tra SDO e Censimento nelle coorti femore e IMA è considerato sufficiente (k =0,3), mentre è buono/eccellente per le coorti delle colecistectomie e bypass (per entrambi k =0,6). L’applicazione dell’algoritmo alle coorti di ricoveri per condizioni in acuzie permette di passare a un livello di accordo buono (incremento del 19%). Il guadagno è molto più esiguo se l’algoritmo si applica alle coorti di ricoveri in elezione (incremento del 4%).
CONCLUSIONI: l’accordo risulta complessivamente buono, ma varia in funzione delle caratteristiche del ricovero. Tali differenze possono tuttavia essere ridotte tramite l’utilizzo dell’algoritmo gerarchico.

 Parole chiave: agreement, posizione socioeconomica, titolo di studio

Abstract

OBJECTIVE: to analyze the validity of information on educational level from Hospital discharge register, by comparison with the 2001 Census; to develop a hierarchical algorithm which allows to maximize its validity.
METHODS: Hospital Information System (HIS) of Lazio Region and 2001 Census were used to select all the hospital admissions between 2000 and 2009 of at least 35-year-old people living in Rome and registered at 2001 Census. For each hospitalisation, the information on education stated on Census was associated. Agreement with Census was measured using Cohen's kappa. A hierarchical algorithm based on the results of agreement analysis was developed. For each patient, it selects the most valid admission in order to find the most accurate information on education. The application of the algorithm was tested on four cohorts of 2008-2009 hospital admissions.
RESULTS: a good agreement on education from HIS and Census (k between 0.5 and 0.6) was found. The information on education was better for planned hospitalisations placed in hospitals with a volume of care within the 12,000 admissions per year. The agreement between HIS and Census in hip fractures and acute myocardial infarction cohorts was considered sufficient (k =0.3), while it was found a good/excellent agreement in cholecystectomy and coronary artery bypass (k=0.6 for both conditions) cohorts. The application of the algorithm to the cohorts of acute care hospitalisations allowed moving to a level of good agreement (increase: 19%). The gain was much lower in the elective admission cohorts (4%).
CONCLUSIONS: the overall agreement is good, but it depends on the characteristics of the hospital admission. However, these differences may be reduced by using hierarchical algorithm.

 Keywords: agreement, socioeconomic position, education

 31/10/2013      Visite