Riassunto

Negli ultimi 60 anni, il Brasile ha prodotto circa 8 milioni di tonnellate di amianto crisotilo, contribuendo fino al 15% della produzione globale. Piccoli volumi di antofillite sono stati estratti negli stati di San Paolo, Minas Gerais e Alagoas. Si stima che da 6 a 7 milioni di tonnellate di crisotilo rimangano in natura o in uso in prodotti di cemento-amianto, oltre ai materiali per la sigillatura e l’isolamento termico o acustico.

 11/12/2018   02/01/2021      Visite