Riassunto

Il ProgettoMoniter della Regione Emilia-Romagna (delibera 466/2007) ha realizzato un sistema di sorveglianza ambientale e di valutazione epidemiologica nelle aree circostanti gli otto inceneritori di rifiuti urbani della regione. Il progetto è articolato in sette linee progettuali (LP). La LP6 ha elaborato un percorso di Valutazione di impatto sulla salute (VIS) applicabile alla pianificazione di impianti di incenerimento o combustione di futura realizzazione. Essa si articola in 3 azioni:

  • l’azione 1 ha condotto una specifica ricerca di materiali e metodi finalizzata alla stesura e validazione di una procedura di VIS partecipativa, degli strumenti di supporto al processo di valutazione e delle raccomandazioni per l’applicazione della VIS a futuri impianti;
  •  l’azione 2 ha approfondito l’analisi della comunicazione;
  •  l’azione 3 si è occupata dell’elaborazione di modelli per l’integrazione della VIS nelle altre forme di valutazione esistenti nel territorio.

Analizzando il tema dei rifiuti è emerso con forza che la novità della VIS rispetto alle altre valutazioni normate risiede nell’applicazione dei valori di fondo che la ispirano: partecipazione pubblica, equità, sviluppo sostenibile e uso etico delle prove scientifiche.

 Parole chiave: VIS, gestione dei rifiuti, incenerimento, processo decisionale

Abstract

The Emilia-Romagna regional government decided to develop a monitoring and surveillance system, known asMonITER (IncinerationMonitoring on the Emilia-Romagna Territory), in 8 areas characterized by the presence of municipal waste incinerating plants.The project was divided into 7 lines, among these the number 6 developed a procedure of Health Impact Assessments (HIA) to support the planning of new facilities for incineration or combustion. Line number 6 is divided into 3 actions:

  • action 1 aimed to developing and validating a participative HIA methodology, as well tools for the impact assessment and recommendations for implementing HIA on future plants;
  • action 2 analysed connected issues on communication;
  • action 3 was focused to developing a methodology for integrating HIA models into existing tools for mandatory impact assessment.

Tailoring the HIA model development to the waste management context has highlighted the fundamental differences of the HIA approach with the other mandatory assessment tools, being theoretically founded on the principles of public involvement, equity, sustainable development and ethical use of evidence.

 Keywords: HIA, waste management, incineration, decision making

 10/06/2011      Visite