Riassunto

La rapida diffusione della pandemia di COVID-19 ha drammaticamente messo in crisi i servizi sanitari nazionali, a causa della scarsa organizzazione delle cure a livello territoriale e soprattutto ospedaliero. Inoltre, l’indisponibilità di terapie efficaci nel contrastare l’infezione ha determinato un’altissima morbosità e mortalità. Fin dall’inizio della pandemia, sono state quindi formulate varie ipotesi sul possibile ruolo eziologico di alcuni farmaci e vaccini sul rischio di infezione da SARS-CoV-2 e sulla prognosi dei pazienti affetti da COVID-19.

 09/03/2021      Visite